I Lugano Sharks si apprestano a chiudere la regular season

Lugano, 19 giugno 2019. Con le ultime due gare in terra romanda, i Lugano Sharks si apprestano a chiudere una regular season vissuta tra alti e bassi. Venerdì, ore 20:30, sfideranno il Carouge, fanalino di coda ancora a quota zero punti, mentre sabato, ore 19:30, toccherà al Ginevra, squadra piuttosto ostica e sempre difficile da affrontare. L’obiettivo resta ottenere almeno una vittoria e un pareggio, in modo da assicurarsi il secondo posto in classifica.

Per evitare l’insidia – e la fatica – dei quarti di finale, i ragazzi di capitan Deni Fiorentini dovranno raccogliere almeno tre dei quattro punti a disposizione nel fine settimana, che garantirebbero il secondo posto in classifica. Una settimana di preparazione aggiuntiva servirebbe per tirare a lucido fisico, testa e cuore, in vista della volata che vale la stagione.

Il Carouge, ultimo in classifica e sempre sconfitto in ognuna delle gare sinora disputate, non dovrebbe rappresentare un grosso scoglio da superare. Sulla carta, almeno, poiché la condizione altalenante dei Lugano Sharks nelle ultime settimane non può lasciar del tutto tranquilli. Più tosta, invece, sarà la sfida contro il Ginevra, già capace di mettere in difficoltà squadre più quotate. In quell’occasione serviranno nervi saldi e determinazione.

Malgrado una stagione vissuta tra alti e bassi, sulle sponde del Ceresio si respira ottimismo e a giusta ragione: è risaputo che uno squalo ferito è anche molto pericoloso da avvicinare. Gli avversari sono avvisati: il predatore non si arrenderà senza lottare fino all’ultima stilla di energia.

Leave a Reply