Gli Sharks ottengono importanti conferme dal campo

Lugano, 6 maggio 2019. Il fine settimana appena concluso avrebbe dovuto fornire importanti conferme sul campo e così è stato. Gli Sharks, capitanati da un Deni Fiorentini in stato di grazia, escono vittoriosi dal doppio confronto con Sciaffusa (14-8) e soprattutto Kreuzlingen (12-10). Non bisogna però dormire sugli allori: la partita contro i turgoviesi è stata combattuta e in bilico sino alla fine, segno di quanto sarà dura incontrarli a casa loro.

Importanti conferme giungono dalla vasca per i Lugano Sharks, che ritrovano la brillantezza e la compattezza smarrite prima della pausa pasquale e del campo di allenamento californiano, che ha ritemprato il fisico e la mente.

Viste le ultime prestazioni, affrontare in rapida successione Sciaffusa e Kreuzlingen avrebbe potuto trasformarmi in un fine settimana di rimpianti. Così, invece, non è stato, poiché gli Sharks, trascinati dal capitano Deni Fiorentin in stato di grazia, hanno saputo sin da subito mettere in difficoltà gli avversari, conducendo il gioco con grinta e ordine. L’agevole successo contro lo Sciaffusa (14 a 8 e tanto spazio anche per i giovanissimi, alcuni dei quali all’esordio) e la vittoria tirata e molto sudata contro il Kreuzlingen (12 a 10, con il risultato messo in cassaforte solo nell’ultimo minuto di gioco grazie a Paolo Bortone), non devono però rilassare i ragazzi di coach Salvati, attesi da ardue battaglie. Specie contro i turgoviesi, che negli ultimi anni non sono mai stati così competitivi e pericolosi. Le finali di Coppa in casa loro e il ritorno della sfida di sabato saranno entusiasmanti e giocati sul filo del rasoio.

Il prossimo appuntamento è fissato per venerdì 10 maggio al Lido, ore 20:30, contro il Basilea.

Leave a Reply